BALSAMO ECO-BIO CON ESTERQUAT

LE VOSTRE RICETTE COSMETICHE

Moderatori: quana, Sara79

Regole del forum
Condividi
Avatar utente
alex66
Messaggi: 2340
Iscritto il: 14/06/2011, 13:26

BALSAMO ECO-BIO CON ESTERQUAT

Messaggio da alex66 »

FASE A
Gel ai semi di lino 75,7 gr.
Glicerina 3 gr.
Inulina 1

FASE B
Cetilico 1.5
Esterquat in pasta 8
Olio di monoi oppure olio di cocco 3
Olio di jojoba 2
Olio di karitè 2

FASE C
Pantenolo 1
Proteine del grano 2
Cosgard 0.6
Oe arancio 5 gtt.

Acido lattico q.b.
Ph 4.5

per il procedimento :

FASE A: in un recipiente in plastica metto il gel ai semi di lino ancora caldo e vi sciolgo dentro l’inulina e la glicerina.

FASE B. In un contenitore di vetro alto metto l'esterquat e il cetilico, gli oli e metto a scaldare a bagnomaria. Quando è quasi tutto sciolto, rimetto a scaldare la fase A nel microonde. Quando la fase B è completamente sciolta, spengo il fuoco.
Verso la Fase acquosa dentro la fase oleosa ( al contrario di come si fa per le creme ) e frullo con il minipimer, continuo a frullare finchè si forma l’emulsione. L’emulsione inizialmente è liquida. Si rassoda man mano che si fredda e con il passare delle ore.
La metto a freddare in un bagnomaria freddo. Quando è fredda aggiungo tutta la fase C e regolo il ph.
Nei giorni successivi il balsamo tenderà a diventare sempre più denso, si consiglia pertanto di metterlo in un contenitore con bocca abbastanza larga.

l'esterquat è un districante condizionante biodegradabile, quindi completamente verde, a differenza del BTMS e del Kurquat, che sono entrambi inquinanti per la fauna marina ( pallino rosso ).
L'esterquat può essere acquistato alla Farmacia Vernile ( on line), però è quello in palline, non è quello in pasta e va usato in percentuali diverse (4%).

Avatar utente
LaBionda
.::Moderatrice::.
.::Moderatrice::.
Messaggi: 1630
Iscritto il: 12/09/2011, 21:05
Località: Roma- Boccea-Torrevecchia

Re: BALSAMO ECO-BIO CON ESTERQUAT

Messaggio da LaBionda »

Alex posso sostituire il cetilico con qualcos'altro? :?
"Se un giorno le api dovessero scomparire, all'uomo resterebbero soltanto quattro anni di vita"

REGOLE GENERALI

COME PARTECIPARE AD UN ORDINE COLLETTIVO / COME ORGANIZZARE UN ORDINE COLLETTIVO

Avatar utente
desdemonaxi
Messaggi: 1317
Iscritto il: 15/06/2011, 20:14
Località: Nettuno RM

Re: BALSAMO ECO-BIO CON ESTERQUAT

Messaggio da desdemonaxi »

Alex ma tu l'hai fatta questa ricetta?

L'esterquat che abbiamo preso noi da Vernile è in perle ed io so che ce ne va circa il 4%.
Nel caso in cui fosse stato in pasta ce ne sarebbe andato l'8%, come hai scritto tu.

Io farò una ricetta similissima oggi, solo che non metterò il gel ai semi di lino e abbasserò gli olii a 4 grammi. Magari poi posto le foto :rimba:

Alex posso sostituire il cetilico con qualcos'altro? :?

Puoi sostuirlo con il l'alcool cetilstearilico, altro non so, vediamo Alex cosa dice :mrgreen:

Avatar utente
alex66
Messaggi: 2340
Iscritto il: 14/06/2011, 13:26

Re: BALSAMO ECO-BIO CON ESTERQUAT

Messaggio da alex66 »

desdemonaxi ha scritto:Alex ma tu l'hai fatta questa ricetta?

L'esterquat che abbiamo preso noi da Vernile è in perle ed io so che ce ne va circa il 4%.
Nel caso in cui fosse stato in pasta ce ne sarebbe andato l'8%, come hai scritto tu.


no, ancora non ho avuto il tempo di farlo. Forse, se riesco oggi.

Anch'io sapevo quello che dici tu, l’esterquat in pasta va usato all’8%, quello in palline al 4%. Difatti ho corretto la ricetta, specificando che quello all'8% è in pasta.

Adesso leggetevi questa conversazione sull’esterquat su “sai cosa ti spalmi” http://forum.saicosatispalmi.org/viewto ... e3c50b65a7

Sentite cosa dice una ragazza di questo forum: “Attenzione che nell'esterquat a pallini c'e' gia' dentro il 25% di cetilstearilico. Quindi addensa gia' da solo. “
Poi però un’altra utente le risponde che l’ha fatto utilizzando solo esterquat e che si separa dall’acqua.

Più avanti un’altra utente pubblica addirittura questa ricetta dove il cetilico appunto non c’è proprio :
4% esterquat (dehyerquat 75 a palline)
2% olio argan omia (Profuma molto!!!)
2% olio monoi tea

3% glicerina
4% miele
82% Gel semi di lino 300gr acqua 40 gr semi

fino a raggiungere 100% Acqua distillata

"Messo a bagno maria i primi 3 ingredienti
Nel tegamino preparato il gel ai semi di lino, tolti i semi aggiunta la glicerina,il miele di castagno e l'acqua.
Unita a fase acquosa bollente a quella grassa a filo e frullato con il mixer.
Ordinata la cucina e rimesso le cose a posto ho rifrullato.
Io ho fatto le dosi doppie per arrivare a 200ml
Misurato il ph 4,5-5
Il risultato è una mousse bianca molto profumata dall'olio argan(senza profumi secondo chi lo vende:evil:). Ogni ciocca uno zic di prodotto. Disciplina molto bene e i capelli sono..sani e lucenti. "

Un’altra ragazza risponde che lei ha fatto questa ricetta e che per farla venire più densa ha aggiunto un po’ di xantana.

Aggiungo io : perché no?

Quindi a LaBionda rispondo : se hai l'esterquat in palline prova con questa ricetta, e magari aggiungi un 0.5 di xantana. Facci sapere com'è venuto ;)
( mi raccomando fanne solo 100 gr....)

Avatar utente
alex66
Messaggi: 2340
Iscritto il: 14/06/2011, 13:26

Re: BALSAMO ECO-BIO CON ESTERQUAT

Messaggio da alex66 »

desdemonaxi ha scritto:

Io farò una ricetta similissima oggi, solo che non metterò il gel ai semi di lino e abbasserò gli olii a 4 grammi. Magari poi posto le foto :rimba:
:


beh...aspetto la tua ricetta......mi raccomando, postala! :Yea:

io se trovo il tempo, provo a fare la mia, quella postata all'inizio, però con l'esterquat in palline al 4%. In caso poi vi metto foto e ricetta rivisitata. Mi faccio l'in bocca al lupo da sola :mrgreen:

Avatar utente
desdemonaxi
Messaggi: 1317
Iscritto il: 15/06/2011, 20:14
Località: Nettuno RM

Re: BALSAMO ECO-BIO CON ESTERQUAT

Messaggio da desdemonaxi »

La ricetta che ho usato io (ho adattato quella "standard" a quello che avevo a casa):

glicerina 3
inulina 1 (in acqua calda)
acqua 82

cetilico 1.5
esterquat in perle 4
olio di jojoba 1.25
olio di germe di grano (olys) 1.5
olio di semi di lino 1.25 (ma è termolabile? )

cosgard 0.6
proteine del grano 2
pantenolo 2

E che dire, è uscito un balsamo bello fermo! siiicuramente più dello splend'or, che è praticamente fluido.
l'ho messo in un dispenser, ma me ne sono pentita, sarebbe stato più comodo metterlo in un barattolo.

Non uso il balsamo dopo il lavaggio, ma lo uso solo per il co-wash.
Ho provato ad utilizzare il mio balsamo invece dello splend'or, risultato:
ho dovuto usare moolto più prodotto dato che non riuscivo a diffonderlo bene sui capelli, e nonostante questo, i capelli dopo il "lavaggio" erano più sporchi di prima.
Non ho idea del perchè. I balsami home-made possono essere usati senza problemi per il co-wash, no?
La butto lì, ma potrebbe essere che le proteine del grano fanno strato sui capelli impedendo al balsamo di lavare per bene? L'inulina? :rimba:

ps. per fortuna ne ho fatti solo 100 grammi, così tra pochissimo farò un altro tentativo...

Avatar utente
alex66
Messaggi: 2340
Iscritto il: 14/06/2011, 13:26

Re: BALSAMO ECO-BIO CON ESTERQUAT

Messaggio da alex66 »

desdemonaxi ha scritto:
Non uso il balsamo dopo il lavaggio, ma lo uso solo per il co-wash.
Ho provato ad utilizzare il mio balsamo invece dello splend'or, risultato:
ho dovuto usare moolto più prodotto dato che non riuscivo a diffonderlo bene sui capelli, e nonostante questo, i capelli dopo il "lavaggio" erano più sporchi di prima.
Non ho idea del perchè. I balsami home-made possono essere usati senza problemi per il co-wash, no?
La butto lì, ma potrebbe essere che le proteine del grano fanno strato sui capelli impedendo al balsamo di lavare per bene? L'inulina? :rimba:


sul co-wash non posso aiutarti, perchè l'ho fatto solo una volta ( con lo splendor ) e non mi è piaciuto per niente....risultato : capelli rimasti grassi alla cute. Il co-wash non fa per me. :x
Dico la mia, ma solo parlando senza alcuna cognizione di causa e senza essermi documentata : le proteine del grano per il co-wash non ce le avrei messe :roll:

Parlo invece del mio esperimento :
ho fatto il balsamo con l'esterquat senza il cetilico. Ho fatto un gel ai semi di lino molto denso e ho messo un 0.5 di xantana per addensare meglio con il 4% di esterquat in perline.
Risultato : deludente. Non mi piace affatto, secondo me il cetilico ci vuole. L'emulsione sta lì lì che sembra che cede da un momento all'altro, tiene e non tiene....per carità :x
Non è un problema di liquidità, è proprio un fatto di "emulsione" che non tiene bene :roll:

Potete vedere dalla foto, il balsamo appoggiato sulla parete del contenitore...si vede chiaramente che non è emulsionato bene

Immagine

Avatar utente
Lalla
Messaggi: 2316
Iscritto il: 21/09/2011, 13:19
Località: Gaiole in Chianti
Contatta:

Re: BALSAMO ECO-BIO CON ESTERQUAT

Messaggio da Lalla »

Mamma mia ragazze......per me è arabo!!!!

Avatar utente
desdemonaxi
Messaggi: 1317
Iscritto il: 15/06/2011, 20:14
Località: Nettuno RM

Re: BALSAMO ECO-BIO CON ESTERQUAT

Messaggio da desdemonaxi »

Alex io purtroppo non riesco a capire se è emulsionato bene o no, sarà per la foto piccolina o (più probabilmente) perchè non ci ho ancora fatto l'occhio... :rimba: Tu come fai?
Io so solo che una crema emulsionata bene è liscia ed omogenea....

Comunque io mi chiedo perchè tu abbia messo la xanthana al posto dell'alcool cetilico... cioè, se proprio volevi addensare, tanto valeva mettere il cetilico che in più ti stabilizzava maggiormente l'emulsione... no?

Lalla ahahahah, non ti preoccupare, manca poco e capirai anche tu!! :D :D
Se hai qualche dubbio in particolare, te lo possiamo spiegare senza problemi.... :D

Avatar utente
Lalla
Messaggi: 2316
Iscritto il: 21/09/2011, 13:19
Località: Gaiole in Chianti
Contatta:

Re: BALSAMO ECO-BIO CON ESTERQUAT

Messaggio da Lalla »

Desde ora mi limito a prendere appunti e cercare di capire....via via poi vi farò le domande al momento opportuno ahahahahahahah

Rispondi
Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti