Oggi è il 16/11/2019, 0:47

Regole del forum


Condividi



Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
 GLI UTILIZZI DELL'ACIDO CITRICO 
Autore Messaggio
.:|Site Admin|:.
.:|Site Admin|:.
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2011, 12:23
Messaggi: 7188
Località: Labico ROMA
Rispondi citando
Da un articolo molto interessante e utile del sito www.gasverona.eu

L’acido citrico è una sostanza naturale, presente in quasi tutta la frutta, in particolare nel succo di limone (5-7%). È inodore ed è usato nell’industria alimentare e farmaceutica come acidulante e conservante.

L’acido citrico anidro puro – o nella forma monoidrata, dove la molecola dell’acido è legata a una molecola d’acqua – si presenta sottoforma di polvere costituita da piccoli cristalli trasparenti. Lo si utilizza diluito in acqua:

- acido citrico anidro puro, soluzione al 15% o 20%, sciogliere 150 gr o 200 gr di polvere in un 1 litro di acqua;

- acido citrico monoidrato, soluzione al 15% o 20%, sciogliere 165 gr o 220 gr. di polvere in un litro di acqua;

L’acido citrico è un acido molto dolce che reagisce con il calcare e forma dei citrati solubili.
Ha le stesse funzioni dell’aceto ma essendo una polvere che si diluisce in acqua ci evita di buttare o di dover avviare al riciclo le bottiglie in vetro come avviene per l’aceto.
In presenza di acque particolarmente calcaree sarebbe meglio usare acqua distillata, perché il calcare sciolto nell’acqua di rubinetto “impegna” una parte di acido citrico, formando citrato e diminuendone (di poco) la concentrazione.
Allo stesso modo la scelta tra una soluzione al 15% o al 20% è individuale e dipende essenzialmente dalla durezza dell’acqua della propria zona: maggiore è la durezza – e quindi il calcare presente nei rubinetti e negli elettrodomestici e più alta sarà la concentrazione da utilizzare.


Alcune avvertenze:
usare i guanti: qualunque sostanza con cui entriamo in contatto passando attraverso la pelle tende a concentrarsi nell’organismo. Impariamo a proteggerci;
non mescolare prodotti acidi come aceto, acido citrico e limone con i detersivi o il bicarbonato che sono basici poiché l’acido annulla l’alcalinità del detergente e ne riduce l’efficacia: consumo detergenti senza ottenere il massimo del loro effetto;
non usare su marmo, pietre,legno, cotto e tutte le superfici su cui è sconsigliato l’uso di sostanze acide. Utilizzabile su tutte le superfici lavabili.


Conservazione: i detergenti fai da te che contengono acido citrico si conservano a lungo. Tuttavia è consigliato, quando si fanno diluizioni acquose, prepararne quantità non eccessive, che si utilizzano in un tempo ragionevole.



RICETTA SPECIALE - DETERGENTE PER SANITARI:
rimuove allo stesso tempo sporco e calcare e dona brillantezza.
Diluire in un contenitore 75 gr. di acido citrico in 250 ml di acqua tiepida e aggiungere un cucchiaino di detersivo piatti. Miscelare il tutto.
E’ opportuno prepararne una dose limitata poiché dopo qualche giorno la soluzione potrebbe assumere un cattivo odore, dovuto alla scomposizione dei tensioattivi da parte dell’acido citrico, e perdere efficacia.



http://www.officinanaturae.com scheda d’uso di acido citrico http://www.biodetersivi.altervista.ogr

L’AMMORBIDENTE può essere necessario se l'acqua di casa è dura, ovvero piuttosto calcarea, e rimane sul bucato una pellicola di calcare che indurisce le fibre. Inoltre i tessuti rimangono caricate negativamente per opera dei detersivi e quindi sono meno “gradevoli” per la pelle.
L’ammorbidente tradizionale può essere efficacemente sostituito da una soluzione di acido citrico al 15-20%, 100 ml a lavaggio, sempre versato nella vaschetta apposita per l’ammorbidente. In questo modo l’acido citrico funziona sia come ammorbidente che come decalcificante per la lavatrice e la funzione anticalcare avviene dopo il lavaggio, nella fase di risciacquo. L’acido citrico inoltre favorisce la degradazione di enzimi e residui dei detersivi, contribuendo a eliminare il loro potere allergenico.

BRILLANTANTE in lavastoviglie: riempire la vaschetta del brillantante con una soluzione di acido citrico al 15% e regolare l’indicatore o la manopola graduata al massimo – se presente. Non versare libero nella lavastoviglie con il detersivo classico (ecologico o tradizionale) perché ne invalida l’efficacia.

DISINCROSTANTE / DECALCIFICANTE in lavatrice:
Per decalcificare la lavatrice in case con acqua particolarmente dura si può versare una volta al mese 1 litro di una soluzione al 15% direttamente nel cestello vuoto e avviare un programma ad alta temperatura – 60 gradi.
Valutare sempre se davvero la nostra lavatrice necessita di un’azione decalcificante.

ANTICALCARE per lucidare i rubinetti e togliere i segni di calcare dai sanitari: applicare una soluzione al 15%, lasciare agire qualche minuto e risciacquare.
Per applicare la soluzione si può usare uno spruzzino, anche se la vaporizzazione della soluzione di acqua e acido citrico mi lascia sempre un po’ perplessa, perché di fatto una parte di ciò che nebulizziamo inevitabilmente lo respiriamo. Preferisco usare un vecchio contenitore di Viakal o altro anticalcare che ho sciacquato e riempito con la soluzione di acido citrico che esce dal beccuccio in modo calibrato.
Per tutti quei punti dove è difficile “mantenere in posa” la soluzione di acido citrico – per esempio alla base o nelle parti curve dei rubinetti – o in presenza di depositi consistenti di calcare, la nostra Tiziana strategicamente utilizza della carta da cucina con cui avvolge la parte da trattare, successivamente bagna bene la parte con la soluzione di acido citrico e infine lascia in posa la carta anche per qualche ora prima di rimuoverla e risciacquare.
Io ho provato ad utilizzare piccoli pezzi di vecchie magliette e funziona altrettanto bene.

Per IGIENIZZARE mescolare in parti uguali aceto e una soluzione al 15% di acido citrico.
I valori del pH vanno da 1 a 14. Il valore 7 indica la neutralità, un valore inferiore a 7 indica l’acidità e uno superiore a 7 indica la basicità o alcalinità.
I batteri vivono bene in un intervallo di pH attorno alla neutralità, tra 4,5 e 10, in un ambiente da debolmente acido a debolmente alcalino. Oltre questi valori non vivono più. Utilizzando un acido forte con pH inferiore a 4,5 o un alcale forte con pH superiore a 10 si altera l’ambiente e si sterilizza.
Né aceto né acido citrico sono così forti e da soli non hanno un buon effetto igienizzante, ma mescolati si potenziano a vicenda ed il pH diminuisce raggiungendo un maggior effetto germicida.
Per una soluzione molto concentrata si consiglia di mescolare in parti uguali aceto e acido citrico al 20%. Utilizzabile per esempio per pulire il wc.

_________________
ImmagineImmagine

COME PARTECIPARE AD UN ORDINE COLLETTIVO *** COME ORGANIZZARE UN ORDINE COLLETTIVO.


23/07/2011, 9:17
Profilo

Iscritto il: 01/10/2011, 15:45
Messaggi: 1398
Località: Roma - Colleferro
Rispondi citando
questo post mi piace molto :Yea:

Domanda......in che quantità sciolgo il citrico in acqua per ottenere una soluzione per risciacquo dei capelli? da usare al posto dell'aceto :?

Risposta.....la soluzione da ottenere è al 20% ovvero:
200gr di acido citrico in 800gr di acqua.

Questa soluzione va ulteriormente diluita al momento del risciacquo.

Risciacquo capelli
25ml di soluzione al 20% di acido citrico
acqua sino a raggiungere 1 litro

Sto pensando a come fare uno spray leave-in con il citrico :roll:
magari modificando la ricetta aceto + lievito di birra in...citrico + lievito di birra :mrgreen:


03/05/2012, 14:42
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/02/2012, 11:18
Messaggi: 765
Località: roma
Rispondi citando
non sono sicura che vada qui :rimba: eventualmente fate voi :botte: , vero?
ebbene giracchiavo in rete e sono andata a guardare questo negozio http://www.labottegacolorcannella.com di cui si era già parlato nel forum e....
:o :shock: in questa pagina http://www.labottegacolorcannella.com/upload/index.php?route=product/product&path=86_123&product_id=960
"AMMORBIDENTE CONCENTRATO ECOLOGICO BIOERMI" €6.50
questo l'inci
"COMPOSIZIONE: Contiene (Reg. 648/2004/CE). Acqua, ≥ 30% acido citrico. Prodotto facilmente e rapidamente biodegradabile. Non contiene fosfati, fosforo, coloranti, profumo. Tenere lontano dalla portata dei bambini."
:o :o :o
la prossima volta comprerò 15 kg. di acido citrico e mi vedrete sotto alla stazione termini che vendo "AMMORBIDENTE CONCENTRATO ECOLOGICO MISS" a €5,00 :o :shock:

_________________
ImmagineA provocare un sorriso è quasi sempre un altro sorriso....
sorridi che è gratis!!


01/06/2012, 14:11
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 23/02/2012, 15:40
Messaggi: 383
Località: Roma
Rispondi citando
MsSirenella ha scritto:
....la prossima volta comprerò 15 kg. di acido citrico e mi vedrete sotto alla stazione termini che vendo "AMMORBIDENTE CONCENTRATO ECOLOGICO MISS" a €5,00 :o :shock:


Dai....io tre kl già li ho acquistati... :Yea:


01/06/2012, 14:24
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/02/2012, 11:18
Messaggi: 765
Località: roma
Rispondi citando
ahahhaha
laprossima volta arriviamo a 25 e ci dividiamo roma in settori :Yea:

_________________
ImmagineA provocare un sorriso è quasi sempre un altro sorriso....
sorridi che è gratis!!


01/06/2012, 17:41
Profilo

Iscritto il: 01/10/2011, 15:45
Messaggi: 1398
Località: Roma - Colleferro
Rispondi citando
e te l'ho detto che devi aprire il business dello spignatto in metro! ;)


01/06/2012, 23:54
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2013, 17:12
Messaggi: 182
Località: Reggio Calabria
Rispondi citando
:master: scusate... non lo avevo visto proprio questo topic... :oops: Santa Lucia :botte:
Il bello è che ho fatto pure cerca e non lo vedevo :rimba: e per quello avevo aperto il topic nuovo... che figura barbina :oops:

_________________
Immagine


20/02/2013, 19:16
Profilo
.::Moderatrice::.
.::Moderatrice::.
Avatar utente

Iscritto il: 29/11/2011, 13:04
Messaggi: 1487
Località: Roma
Rispondi citando
ragazze voi dove lo comprate?...io l'ho preso una sola volta quando abbiamo fatto l'OC, ora l'ho terminato e mi piacerebbe riprenderlo, mi sapete indicare dove? :D

_________________
REGOLE GENERALI
COME IMPOSTARE UN AVATAR


10/03/2013, 9:46
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 05/03/2012, 11:44
Messaggi: 416
Località: Napoli
Rispondi citando
Io lo prendo sempre qui...il titolare è sempre gentile...

http://www.percarbonatodisodio.it/index ... age596.htm

:D Giovi


10/03/2013, 11:04
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2013, 17:12
Messaggi: 182
Località: Reggio Calabria
Rispondi citando
Lo puoi trovare sul sito www.macrolibrarsi.it spese spedizioe gratis con 29 euro!

_________________
Immagine


10/03/2013, 13:09
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb