Oggi è il 12/11/2019, 14:26

Regole del forum


Condividi



Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
 CONSERVARE GLI IDROLATI 
Autore Messaggio
.:|Site Admin|:.
.:|Site Admin|:.
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2011, 12:23
Messaggi: 7188
Località: Labico ROMA
Rispondi citando
Adesso che ho trasformato la mia casa in una distilleria di idrolati mi sono posta la domanda sulla conservazione. Perché ogni produzione si aggira intorno al litro (per le droghe più fruttuose ovviamente) ed essendo a base acquosa si deteriorano velocemente.
A primo impatto viene in mente di utilizzare il Cosgard, ma l'idea non mi fa impazzire per varie ragioni, poi parlando con Lalla mi ha dato 2 alternative:

- congelarli
- imbottigliarli sottovuoto

Tra le 2 opzioni ho preferito la seconda perché vista la mole di idrolati che ho intenzione di produrre non mi sarebbe bastato il congelatore di casa.
Quindi ho messo da parte delle bottiglie di succo di frutta con tappo a vite (250 ml), li ho riempiti con l'idrolato fino a 3-4 mm dal bordo e ho avvitato stretto.
Poi ho messo u una grossa pentola piena d'acqua fredda, ho separato le bottiglie con dei canovacci puliti e messo sul fuoco a fiamma alta. Al bollore ho abbassato, facendo comunque sobbollire per 30-40 minuti, poi ho spento e lasciato lì fio al raffreddamento.
Ad acqua fredda ho tolto le bottigliette e nell'arco di 12 ore sono andate sottovuoto (i tappi non fanno tic-toc, avete presente?)
Etichettato il tutto e messo in un posto fresco e al riparo della luce. ;)

Consiglio di usare bottiglie di piccola capienza, così una volta aperte sarà più facile finire in breve tempo il contenuto.

_________________
ImmagineImmagine

COME PARTECIPARE AD UN ORDINE COLLETTIVO *** COME ORGANIZZARE UN ORDINE COLLETTIVO.


18/10/2011, 14:34
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 14/06/2011, 14:26
Messaggi: 2340
Rispondi citando
praticamente il procedimento per le conserve di pomodoro, giusto?


18/10/2011, 14:36
Profilo
.:|Site Admin|:.
.:|Site Admin|:.
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2011, 12:23
Messaggi: 7188
Località: Labico ROMA
Rispondi citando
Sì, esattamente!

_________________
ImmagineImmagine

COME PARTECIPARE AD UN ORDINE COLLETTIVO *** COME ORGANIZZARE UN ORDINE COLLETTIVO.


18/10/2011, 14:38
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 12/12/2011, 12:52
Messaggi: 18
Località: Milano
Rispondi citando
ciao!!siccome ho iniziato anche io a chiedermi come poter conservare gli idrolati volevo chiederti se ti sei trovata bene con questo metodo di conservazione e se il profumo si altera di molto.


11/01/2012, 23:09
Profilo
.:|Site Admin|:.
.:|Site Admin|:.
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2011, 12:23
Messaggi: 7188
Località: Labico ROMA
Rispondi citando
Mi trovo benissimo e il profumo non è minimamente cambiato.
Ho poi fatto una prova con un bicchiere di idrolato senza farlo bollire ma semplicemente messo in un grosso barattolo (con molta aria per intenderci) e si è mantenuto perfetto per più di un mese e per lo meno quello al rosmarino, come resistenza non è niente male.
Imbottigliati e fatti bollire durano veramente tanto! :Yea:

_________________
ImmagineImmagine

COME PARTECIPARE AD UN ORDINE COLLETTIVO *** COME ORGANIZZARE UN ORDINE COLLETTIVO.


12/01/2012, 12:19
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 30/10/2011, 10:47
Messaggi: 1734
Località: prov Bari
Rispondi citando
DUBBIO: ma gli idrolati non si rovinano con il caldo?
ecco perchè non si mettono in fase A nelle creme!?

_________________
RobY


12/01/2012, 13:48
Profilo
.:|Site Admin|:.
.:|Site Admin|:.
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2011, 12:23
Messaggi: 7188
Località: Labico ROMA
Rispondi citando
Non è che il caldo sia dannoso di per sé, tanto è vero che gli idrolati non sono altro che vapore raffreddato (per farla proprio semplice semplice :) ), ma mettendoli nella fase A e scaldandoli i principi attivi volatili (tanto preziosi) se ne volano via. Infatti in realtà anche quando si fa un infuso da bere o per spignattare bisognerebbe lasciarlo in infusione coperto. ;)

_________________
ImmagineImmagine

COME PARTECIPARE AD UN ORDINE COLLETTIVO *** COME ORGANIZZARE UN ORDINE COLLETTIVO.


12/01/2012, 13:52
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 30/10/2011, 10:47
Messaggi: 1734
Località: prov Bari
Rispondi citando
CAPITO! :D
Amelia abbi pazienza e non mi :botte:

_________________
RobY


12/01/2012, 13:54
Profilo
.:|Site Admin|:.
.:|Site Admin|:.
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2011, 12:23
Messaggi: 7188
Località: Labico ROMA
Rispondi citando
ma figurati!! Ste due cose in croce che so le ho imparate qui e con il tempo.. quindi tranquilla!! ;)

_________________
ImmagineImmagine

COME PARTECIPARE AD UN ORDINE COLLETTIVO *** COME ORGANIZZARE UN ORDINE COLLETTIVO.


12/01/2012, 13:58
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 18/06/2011, 15:04
Messaggi: 1115
Località: Canosa di Puglia
Rispondi citando
Amelia La Strega ha scritto:
Infatti in realtà anche quando si fa un infuso da bere o per spignattare bisognerebbe lasciarlo in infusione coperto. ;)


Oddio, che cosa ho scoperto o.o non lo sapevo T.T Grazie, Amelia :master:

_________________
«Penso che profumi di un odore che mi piacerà sempre» [M.M.]

REGOLE GENERALI


Per i tuoi peccati di gola clicca qui! ♥


12/01/2012, 14:05
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb