COME FARE UN OLEOLITO CON IL METODO A CALDO

RICETTE, CONSIGLI E DOMANDE

Moderatori: EliWilde82, quana

Regole del forum
Condividi
Avatar utente
alex66
Messaggi: 2340
Iscritto il: 14/06/2011, 13:26

Re: COME FARE UN OLEOLITO CON IL METODO A CALDO

Messaggio da alex66 »

oggi ho filtrto l'oleolito di basilico e quello di salvia, questi effettivamente profumavano....
( quello di basilico me lo sono messo un pochino da parte anche per cucinare ;) )

Avatar utente
Trilly
Messaggi: 1386
Iscritto il: 18/06/2011, 14:13
Località: provincia di Roma

Re: COME FARE UN OLEOLITO CON IL METODO A CALDO

Messaggio da Trilly »

scusate ho una domanda forse sciocca, cmq ho letto su arcadia che il metodo a caldo va utilizzato nel caso si abbia la pianta fresca mentre nel video mi sembra che utilizzi la camomilla secca. è corretto?

Avatar utente
Amelia La Strega
.:|Site Admin|:.
.:|Site Admin|:.
Messaggi: 7188
Iscritto il: 12/06/2011, 11:23
Località: Labico ROMA

Re: COME FARE UN OLEOLITO CON IL METODO A CALDO

Messaggio da Amelia La Strega »

Il metodo a caldo è l'unico possibile per le radici. E' consigliato poi per tutte quelle foglie coriacee o particolarmente dure.

Poi lo si può usare per velocizzare il tutto e non dover aspettare le canoniche 6 settimane.

Io però per le piante fresche non lo userei... In quel modo le lessi... :?

Avatar utente
shaina81
Messaggi: 486
Iscritto il: 15/05/2013, 18:48
Località: Napoli/Roma
Contatta:

Re: COME FARE UN OLEOLITO CON IL METODO A CALDO

Messaggio da shaina81 »

Io gli oleoliti li odio perché non mi piace dover aspettare per poterlo usare, però ho pensato che qualcuno è utile averlo.

Avevo pensato di fare quello di camomilla visto che si può fare con il metodo a caldo.

Ho solo bisogno di un consiglio sull'olio: posso usare quello di riso?

Avatar utente
Amelia La Strega
.:|Site Admin|:.
.:|Site Admin|:.
Messaggi: 7188
Iscritto il: 12/06/2011, 11:23
Località: Labico ROMA

Re: COME FARE UN OLEOLITO CON IL METODO A CALDO

Messaggio da Amelia La Strega »

Sì, non è termolabile.
Ma perchè vorresti usare quello di riso?

P.S. c'è un altro oleolito che secondo me è indispensabile, quello di Iperico ;) e tra poco sarà anche il periodo ottimale per prepararlo :Yea:

Avatar utente
shaina81
Messaggi: 486
Iscritto il: 15/05/2013, 18:48
Località: Napoli/Roma
Contatta:

Re: COME FARE UN OLEOLITO CON IL METODO A CALDO

Messaggio da shaina81 »

Volevo usare l'olio di riso perché ne ho tantissimo e lo voglio consumare, non c'è nessun motivo specifico :)

Secondo te è meglio un altro olio?

Pure io voglio l'oleolito di iperico ma non saprei nemmeno dove prendere i fiorellini ç_ç

Avatar utente
Hazel
.::Moderatrice::.
.::Moderatrice::.
Messaggi: 933
Iscritto il: 31/08/2012, 0:02
Località: Roma - Trieste Nomentano

Re: COME FARE UN OLEOLITO CON IL METODO A CALDO

Messaggio da Hazel »

L' Iperico serve fresco, anche io ho questo problema di reperibilità, Shaina ti capisco.

Però sono della scuola dell' oleolito a freddo, starci dietro ore e ore mentre sta a bagno maria non mi attira, stanno bene un mesetto nell' armadio e la sera do una shakerata. :mrgreen:

Avatar utente
shaina81
Messaggi: 486
Iscritto il: 15/05/2013, 18:48
Località: Napoli/Roma
Contatta:

Re: COME FARE UN OLEOLITO CON IL METODO A CALDO

Messaggio da shaina81 »

Io sono della scuola "più bassa è la temperatura meglio è!"

Comunque siccome non ho mai fatto un oleolito mi volevo cimentare facendolo nella maniera più veloce possibile :)

Avatar utente
Amelia La Strega
.:|Site Admin|:.
.:|Site Admin|:.
Messaggi: 7188
Iscritto il: 12/06/2011, 11:23
Località: Labico ROMA

Re: COME FARE UN OLEOLITO CON IL METODO A CALDO

Messaggio da Amelia La Strega »

shaina81 ha scritto:Secondo te è meglio un altro olio?
Io per le preparazioni a caldo preferisco il girasole, è più resistente all'irrancidimento.
Il Riso è nettamente più costoso e lo userei per altre cose, oppure, in caso ne avessi tanto da poter sfruttare, farei metà e metà col girasole, magari di quelli addizionati con vit E sempre per evitare che vada a male.

Io non ho niente contro il metodo a caldo, anzi, per alcune droghe è obbligatorio (in primis per l'Artiglio del Diavolo e altre droghe coriacee, legnose o resinose), però d'estate non so.. avere il gas acceso per 3 ore mi fa sudare al solo pensiero :lol: :lol:

Avatar utente
shaina81
Messaggi: 486
Iscritto il: 15/05/2013, 18:48
Località: Napoli/Roma
Contatta:

Re: COME FARE UN OLEOLITO CON IL METODO A CALDO

Messaggio da shaina81 »

Al limite potrei aggiungere del tocoferolo?

Ma per la camomilla va bene anche il metodo a freddo?

Rispondi
Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite