Oggi è il 10/12/2019, 3:21

Regole del forum


Condividi



Rispondi all’argomento  [ 68 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
 MALVA 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 20/02/2012, 11:18
Messaggi: 765
Località: roma
Rispondi citando
desdemonaxi ha scritto:

Riguardo all'ayurveda, io uso l'omeopatia a diluizioni altissime come unica medicina per me e mi sembra che l'ayurveda lavori un po' sullo stesso principio, mi hai messo curiosità, adesso mi informo. :) Anche se rivisitare lo spignatto secondo questi principi e non secondo quelli della scienza moderna porterebbe ad un rivoltamento totale di tutto...


bene :mrgreen: quindi non mi prendi per pazza se dico che il rimedio omeopatico funziona perchè l'acqua mantiene una memoria della sostanza con cui è stata a contatto anche se nei granuli risulta non esserci alcun principio attivo ;) questo mi conforta!
la partenza dell'ayurveda è molto simile: curare il malato in tutto il suo insieme (corpo, mente, spirito - non inteso in senso religioso), in modo naturale (cioè senza contrastare quello che è il sintomo), avendo riguardo di quella che è la costituzione della persona (e la cosa sostanzialmente è la stessa cambiano solo i nomi delle costituzioni).
questo è un modestissimo e piccolissimo sunto di quella che è la mia pratica (dopo sedici ani di cure su di me e sui miei familiari) di pratica omeopatica e i miei studi sull'ayurveda (ancora brevi, sono solo quattro anni che mi sono avvicinata allo yoga e all'ayurveda).
detto questo rivisitare lo spignatto secondo questi principi, a mio parere, è quello che già stiamo facendo eliminando sostanze dannose per l'organismo e rivolgendoci a sistemi più naturali. probabilmente non otteniamo lo stesso effetto di quanto può darci la chimica (anche perchè dovremmo avere delle basi chimiche, cosmetologiche che per quel che mi riguarda mi mancano assolutamente 8-) ) ma diamo modo al nostro corpo di essere in armonia con se stesso e di conseguenza prevenire quello che potrebbe venirci ;)

Cita:
Esatto :mrgreen: C'è anche chi dice che gli oleoliti fatti a caldo possono essere aggiunti in B, ma nel dubbio sempre meglio mettere in C :mrgreen:

per non saper ne leggere ne scrivere meglio inserirlo in C così non combiniamo guai :)

_________________
ImmagineA provocare un sorriso è quasi sempre un altro sorriso....
sorridi che è gratis!!


18/05/2012, 7:02
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 05/03/2012, 11:44
Messaggi: 416
Località: Napoli
Rispondi citando
Sto facendo l'oleolito ayurvedico di malva...purtoppo ho potuto usare solo olio extavergine di oliva bio, perchè gli oli che avevo comprato da dragonspice e che hanno scadenza settembre 2012 hanno un odore un po' forte, stanno irrancidendo...cosa che non mi è mai successa con aromazone...non comprerò più da loro, perchè mi hanno mandato anche un tè scaduto e si sono rifiutati di sostituirmelo (mi hanno detto:"ma che fa, usalo lo stesso...etc), oltre ad essere molto sgarbati.

Sto facendo bollire (a fiamma bassa) l'oleolito da quasi 2 ore, ma quanto tempo ci vuole affinchè evapori l'acqua, come faccio a capire che non c'è più acqua?

Grazie,
Giovi


21/05/2012, 16:16
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 15/06/2011, 21:14
Messaggi: 1317
Località: Nettuno RM
Rispondi citando
MsSirenella, è un discorso molto interessante e infatti mi sono un po' lasciata andare all'off topic, ma è meglio non andare avanti qui...se ti va apri una discussione in 4 chiacchiere ;)


21/05/2012, 17:20
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/02/2012, 11:18
Messaggi: 765
Località: roma
Rispondi citando
Giovi in genere mi dò una regolata sulla quantità di olio che avevo messo, poi sposto con la forchetta la pappetta di erba e nel fare questo movimento riesco a vedere se c'è traccia d'acqua poi quando è pronto sento un rumorino tipo olio che frigge e lì capisco che è ora di toglierlo!
mi spiace non saperti dare indicazioni più precise perchè ogni erba ha la sua quantità di acqua quindi non è possibile essere più precisi, spero comunque di averti dato almeno qualche indizio ;)

@Desde: non voglio affligere chi non è interessato all'argomento nè saprei neanche da dove cominciare data la vastità dell'argomento
però sono disposta a dare consulenze gratuite :mrgreen: anzi ora nella mia firma aggiungerò "dò consulenze private in ayurveda" :mrgreen:
sto scherzando ovviamente però chiedete pure, ovviamente fuori da questo topic :botte:

_________________
ImmagineA provocare un sorriso è quasi sempre un altro sorriso....
sorridi che è gratis!!


21/05/2012, 17:46
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 05/03/2012, 11:44
Messaggi: 416
Località: Napoli
Rispondi citando
Grazie...comunque l'ho tolto dopo 2 ore e mezzo e l'ho messo in un barattolo di vetro.
Stamattina ho visto che la parte acquosa marroncina sta sul fondo, quindi più tardi prelevo l'olio (ad es. con una siringa) e lo metto in una bottiglietta di vetro scuro.

Grazie ancora,
:D Giovi


22/05/2012, 7:08
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/02/2012, 11:18
Messaggi: 765
Località: roma
Rispondi citando
mi sembra un'ottima idea ;)

_________________
ImmagineA provocare un sorriso è quasi sempre un altro sorriso....
sorridi che è gratis!!


22/05/2012, 10:48
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 02/05/2012, 11:18
Messaggi: 121
Località: bernareggio mb
Rispondi citando
MsSirenella ha scritto:
allora io avevo fatto un olio alla malva con il procedimento ayurvedico
lo uso per tutto: sulle punture di zanzara, come olio dopo la ceretta sintetica e in ultimo lo sto mettendo sul dente che mi duole e vi dico che anche in questo ultimo caso è portentosa :mrgreen:



quale sarebbe il procedimento ayurvedico? io ho un pò malva essiccata... mi interesserebbe fare un olio come descrivi tu...

_________________
Livia


30/05/2012, 21:20
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/02/2012, 11:18
Messaggi: 765
Località: roma
Rispondi citando
@Livia: qui descrivevo il metodo ayurvedico :mrgreen:

_________________
ImmagineA provocare un sorriso è quasi sempre un altro sorriso....
sorridi che è gratis!!


31/05/2012, 6:42
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 02/05/2012, 11:18
Messaggi: 121
Località: bernareggio mb
Rispondi citando
grazie! letto! lo farò sicuramente! ;) ;) ;)

_________________
Livia


31/05/2012, 14:55
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 18/04/2012, 23:39
Messaggi: 14
Località: Palermo
Rispondi citando
Io non ho mai praticato il metodo ayurvedico nella preparazione degli oleoliti e mi avete incuriosito molto! Io in genere con la malva faccio il macerato idroglicerico e mi sono trovato anche bene, 50% acqua e 50% glicerina e 20 g di malva! :)

_________________
FREYA KOSMETIK è un olistico progetto di bellezza per avvolgere interamente ogni singola persona!

Segui il Blog: http://freyakosmetik.blogspot.it/

Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/FreyaKosmetik


22/06/2012, 0:33
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 68 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb