MALVA

PROPRIETÀ, UTILIZZI E PERICOLI DELLE DELLE NOSTRE AMICHE PER LA PELLE

Moderatori: EliWilde82, quana

Regole del forum
Condividi
Avatar utente
MsSirenella
Messaggi: 765
Iscritto il: 20/02/2012, 10:18
Località: roma

Re: Malva

Messaggio da MsSirenella »

sembrerebbe non male :)
però io sono particolarmente dura e se non mi spiegano le cose per bene non capisco :oops:
Darius potresti dirmi bene come si fa e anche come si usa ;) ?
grazie :cuore:
ImmagineA provocare un sorriso è quasi sempre un altro sorriso....
sorridi che è gratis!!

Avatar utente
Lalla
Messaggi: 2316
Iscritto il: 21/09/2011, 13:19
Località: Gaiole in Chianti
Contatta:

Re: Malva

Messaggio da Lalla »

Sirenella approvo totalmente il tuo metodo perchè è più o meno quello che conoscevo io circa un unguento che veniva definito della foglia santa.
In pratica si faceva cuocere la malva in un grasso animale per lungo tempo....considerando che la pianta fresca contiene tantissima acqua non vi era bisogno di farne un decotto. Dopo la lunga cottura si passava al filtraggio e si conservava così il grasso impregnato dei principi medicamentosi della pianta!!!! Noi possiamo sostituire il grasso con un olio e portiamo a cottura tramite il bagnomaria, oppure un'altra soluzione (che personalmente adopero ormai da tempo) è quella di cuocere la pianta insieme alla cera d'api e poi filtro quando ancora è bollente. Solidificandosi la cera si conserva a lungo senza tracce di acqua e la utilizzo per le mie creme.
L'ultimo esperimento che ho fatto, invece, prevede l'uso di un pò di alcool puro nel quale faccio cuocere la malva ed aspetto che sia leggermente evaporato...poi ci aggiungo l'olio....spengo la fiamma e lascio il barattolo senza coperchio per circa una settimana...nel frattempo tutto l'alcool è evaporato quindi passo a filtrare ed ottengo un olio di un verde intensissimo senza traccia nè di alcool nè di acqua. L'ho già usato in alcune mie creme e l'ho trovato meraviglioso!

Avatar utente
Giovi
Messaggi: 416
Iscritto il: 05/03/2012, 10:44
Località: Napoli

Re: Malva

Messaggio da Giovi »

Lalla ha scritto:oppure un'altra soluzione (che personalmente adopero ormai da tempo) è quella di cuocere la pianta insieme alla cera d'api e poi filtro quando ancora è bollente. Solidificandosi la cera si conserva a lungo senza tracce di acqua e la utilizzo per le mie creme.
Lalla, la pianta deve essere per forza fresca o si può utilizzarla anche secca?
Si possono usare anche altre piante o solo la malva?
Grazie davvero per la vostra condivisione!!

Grazie,
Giovi

Avatar utente
Lalla
Messaggi: 2316
Iscritto il: 21/09/2011, 13:19
Località: Gaiole in Chianti
Contatta:

Re: Malva

Messaggio da Lalla »

Io ormai la cera la cuocio insieme a qualsiasi pianta che abbia proprietà cosmetiche ed officinali.

Preferisco sempre le piante fresche, ma in mancanza di altro uso anche quelle secche!

Avatar utente
Giovi
Messaggi: 416
Iscritto il: 05/03/2012, 10:44
Località: Napoli

Re: Malva

Messaggio da Giovi »

Quanto tempo va fatta cuocere la cera con le piante?

Grazie Lalla,
:D Giovi

Avatar utente
monias
Messaggi: 332
Iscritto il: 08/08/2012, 12:53
Località: amelia

Re: Malva

Messaggio da monias »

la malva è anche espettorante quindi un bel decotto con un cucchiaino di miele contro la tosse,considerando la stagione a cui andiamo incontro io me la terrei un pò per questo uso.il decotto è utile anche per infiammazioni gengivali e mal di gola per fare gargarismi-per la stitichezza(in quanto idrata e sfiamma l'intestino) da bere 2 o 3 bicchieri-per lavande vaginali in caso di irritazioni.una volta veniva chiamata omnimorbia:rimedio per tutti i mali.che pianta! :mrgreen:

Avatar utente
Lalla
Messaggi: 2316
Iscritto il: 21/09/2011, 13:19
Località: Gaiole in Chianti
Contatta:

Re: Malva

Messaggio da Lalla »

Giovi ha scritto:Quanto tempo va fatta cuocere la cera con le piante?

Grazie Lalla,
:D Giovi
In genere faccio cuocere a bagnomaria per almeno due ore!

Monias hai ragione....io la utilizzo tantissimo anche per fare lo sciroppo mucolitico. E' proprio una pianta speciale dalle mille virtù!!!

Avatar utente
quana
.::Moderatrice::.
.::Moderatrice::.
Messaggi: 2400
Iscritto il: 11/01/2012, 15:30
Località: Vignola Modena

Re: Malva

Messaggio da quana »

Lalla :cuore: :cuore:
Ma se per caso vorrei fare TM di malva....come devo procedere....ho letto che dovrei sminuzzare le foglie di malva poi coprire con 56ml di alcol a 95° e con 44ml di acqua distilata.....e tenere in buio 5/10giorni....é vero....?
Un aiutino....please :P
Grazie maga delle erbe :D :cuore:

Avatar utente
Giovi
Messaggi: 416
Iscritto il: 05/03/2012, 10:44
Località: Napoli

Re: Malva

Messaggio da Giovi »

Anche lo sciroppo mucolitico??...Ma quante ne sai??
Se vorrai, dicci anche come lo fai, così lo facciamo anche noi...

Grazie di cuore anche da parte mia!!

:cuore: Giovi

Avatar utente
Lalla
Messaggi: 2316
Iscritto il: 21/09/2011, 13:19
Località: Gaiole in Chianti
Contatta:

Re: Malva

Messaggio da Lalla »

Sì Quana, la TM di malva è a 55° quindi le proporzioni sono giuste. Mi raccomando però, in questo caso la pianta deve essere fresca per ottenere una TM altrimenti avresti solo una tintura semplice e poi ricordati che devi utilizzare i getti giovani...ossia le foglioline embrionali, quindi non ci sarebbe bisogno neanche di sminuzzarle.

Giovi ma di che?? ;-)

Rispondi
Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite