Io odio... la cocciniglia!

LE NOSTRE PIANTE DA SPIGNATTO O ORNAMENTALI

Moderatore: ceramica

Regole del forum
Condividi
Avatar utente
Old_OOz
Messaggi: 129
Iscritto il: 12/02/2012, 14:45
Località: Gorizia

Re: Io odio... la cocciniglia!

Messaggio da Old_OOz »

già che c'ero le ho passate tutte...finendo l'olio di neem....
Ma in compenso, per curare un male ne è comparso un'altro.... le mia piante non sono abituate a stare fuori (ho perso più di qualche fioritura per il troppo caldo e non mi arrischio più...), la puzza che emanavano però era improponibile. Le ho lasciate fuori (un pomeriggio e una notte) e la mattina dopo.... trovo macchie nero pesto sulle foglie dei nuovi getti di una laeliocattleya...

maledizione

Avatar utente
Amelia La Strega
.:|Site Admin|:.
.:|Site Admin|:.
Messaggi: 7188
Iscritto il: 12/06/2011, 11:23
Località: Labico ROMA

Re: Io odio... la cocciniglia!

Messaggio da Amelia La Strega »

Nooooo... cavolo!
La puzza è una cosa che si deve accettare se si vuole provare questo rimedio.

Mi dispiace, mi sento colpevole.. :cry:
Il Neem l'ho messo sulle carnivore una volta e la puzza ho dovuto sopportarla (sono all'esterno.. ma l'odore si sentiva eccome e lì fuori noi mangiamo :) )

Io i primi tempi di coltivazione ho quasi arrostito un Phal, ma ha fiorito comunque. Magari anche le tue Laelio non risentiranno troppo dell'incidente :)

Avatar utente
Old_OOz
Messaggi: 129
Iscritto il: 12/02/2012, 14:45
Località: Gorizia

Re: Io odio... la cocciniglia!

Messaggio da Old_OOz »

Eh...purtroppo quelle invece che erano nel porticato chiuso, ho visto che hanno tutte le foglie macchiate, lessate o nere. La d
Doritis ha perso l'ultima foglietta che stava crescendo e due foglie gialle.
Proverò a fare delle vaporizzazioni, ma mi sa che il neem non lo reggono molto bene...

Eh lo so che metterle fuori è stata una porcata, ma mai avrei creduto che dodici ore all'ombra dal tramonto all'alba facessero questo effetto....

Anche mia madre me ne ha arrostite di phal, mettendole in pieno sole a luglio qualche anno fa. Poi altre per disidratazione, e infine l'anno scorso per oidio.
Morale, se ogni anno non ti capita qualcosa, è li che c'è da preoccuparsi!

Avatar utente
Amelia La Strega
.:|Site Admin|:.
.:|Site Admin|:.
Messaggi: 7188
Iscritto il: 12/06/2011, 11:23
Località: Labico ROMA

Re: Io odio... la cocciniglia!

Messaggio da Amelia La Strega »

Credi che sia stato il Neem a danneggiarle?

C'è addirittura chi usa l'acqua saponata per trattare le piante infestate. Ad esempio io non la userei mai, ma il Neem a me non ha mai dato problemi.
Oppure uso acqua e peperoncino.

Avatar utente
Old_OOz
Messaggi: 129
Iscritto il: 12/02/2012, 14:45
Località: Gorizia

Re: Io odio... la cocciniglia!

Messaggio da Old_OOz »

Una combo. Ovvero, le temperature di questi giorni + l'olio. Non è che usando olio bianco sarebbe andato in modo diverso. Ma se con acqua e insetticida il demonio non se ne andava o così... o fondavo una colonia di cocciniglie.
Speriamo si riprendano, speriamo prossimo anno di avere comunque delle fioriture.
Stavo già pensando di fare un ordine per consolarmi... ma in agosto non spediscono...

Avatar utente
Amelia La Strega
.:|Site Admin|:.
.:|Site Admin|:.
Messaggi: 7188
Iscritto il: 12/06/2011, 11:23
Località: Labico ROMA

Re: Io odio... la cocciniglia!

Messaggio da Amelia La Strega »

Io ho avuto problemi con la cotonosa. La detesto!

Le ho provate tutte. Adesso "sembra" che sia riuscita a debellarla, però è davvero una bella rogna.. infesta tutto e tenerla sotto controllo è impossibile :evil:

Avatar utente
Old_OOz
Messaggi: 129
Iscritto il: 12/02/2012, 14:45
Località: Gorizia

Re: Io odio... la cocciniglia!

Messaggio da Old_OOz »

Io questa volta, penso di averle avute tutte e due.
Il problema, è che x quanto controlli le piante, loro sono nascosta nelle guaine e nelle giunture.
Quando te ne accorgi...ormai è troppo tardi!


Ho trovato, su un sito inglese, un suggerimento di impiego del neem: una soluzione acquosa con 15-20% di olio da spruzzare periodicamente sulle piante. Potere dell'olio senza togliere la traspirazione alle piante.

A ottobre ci provo

Avatar utente
Sara79
.::Moderatrice::.
.::Moderatrice::.
Messaggi: 1487
Iscritto il: 29/11/2011, 12:04
Località: Roma

Re: Io odio... la cocciniglia!

Messaggio da Sara79 »

Amelia La Strega ha scritto:C'è addirittura chi usa l'acqua saponata per trattare le piante infestate. Ad esempio io non la userei mai, ma il Neem a me non ha mai dato problemi.
Oppure uso acqua e peperoncino.
aiuto.....la mia stupenda pianta di limone ne è piena...sto provando con l'insetticida ma nulla non vanno via...in più è una via vai di formiche che suppongo vadano a prendere le cocciniglie :cry: ...non ho l'olio di neemen e procurarmelo in tempi brevi non credo che ci riuscirei...mi spiegate come utilizzare una delle due tra acqua saponata e acqua e peperoncino...come le preparo? e le dosi?

Avatar utente
Esprit
Messaggi: 53
Iscritto il: 21/03/2012, 14:40
Località: Valmontone -Roma- / Paliano - Frosinone-

Re: Io odio... la cocciniglia!

Messaggio da Esprit »

La cocciniglia è una malattia veramente tosta, molto difficile da debellare. il mio consiglio è innanzitutto di potare, pota il più possibile, perché le parti infette non faranno altro che contagiare le sane. La cocciniglia non è altro che una colonia di microinsetti, ogni insettino ha una specie di microguscio, un dischetto, dove si nasconde, e che fa praticamente da ventosa che si attacca sul rametto. Nelle grandi infezioni, tipo quelle sugli alberi consigliano di spazzolare il tronco e i rami, ovviamente cosa impensabile su una pianta da appartamento: però con uno stecchino potresti provare a staccare gli insettini dai rametti. L'unico rimedio chimico che conosca è l'uso dell'olio bianco, quello utilizzato anche per gli afidi: occlude il loro sistema respiratorio e li fa soffocare. Purtroppo è molto difficile guarire una pianta dalla cocciniglia, ma ti consiglio comunque di provare.

Avatar utente
veravidel
Messaggi: 16
Iscritto il: 16/02/2013, 11:37
Località: SA

Re: Io odio... la cocciniglia!

Messaggio da veravidel »

io ho risolto solo usando le pasticche della bayer, che però sono nocive e dannose per le api, le ho usate solo su una grande infestazione, ero disperata e non sapevo che fare -.-'

comunque se le piante sviluppano cocciniglia, di solito o sono in ambiente sfavorevole per quello che è la tipologia di pianta oppure vengono innaffiate troppo e arieggiate poco!

Rispondi
Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite